Limone e Liquirizia

Confettura di Fichi, Mandorle e Limoni

 

Confettura di Fichi, Mandorle e Limoni
Tempo di Fichi Ragazzi....quanto li adoro !!!! E allora facciamo una Super Confettura. Vi stupirà se la gustate con del pecorino stagionato o se la utilizzate nel realizzare uno strudel per amalgamare gli altri ingredienti. Provatela e sarà un successo.
Write a review
Print
Ingredienti
  1. 1100 g di Fichi Bianchi
  2. 70 g di Mandorle Pelate
  3. Succo di 1 Limone non trattato
  4. Scorza grattugiata di 1 Limone e Mezzo non trattato
  5. Semi di una Bacca di Vaniglia
  6. 150 g di Zucchero
  7. Un Pizzico di Cannella
Preparazione
  1. Ponete le Mandorle su una placca da forno e tostatele in forno preriscaldato a 160°, fate raffreddare e riponete in freezer per almeno una mezz'ora prima di tritarle grossolanamente con un robot da cucina. In caso contrario le lame del robot finiscono per surriscaldare la frutta secca e far fuoriuscire l'olio che contengono.
  2. Lavate, asciugate i limoni e con l'aiuto di un pelapatate tagliate a striscioline la scorza cercando di non prelevare la parte bianca. Sminuzzatela finemente con un coltello e lasciate da parte.
  3. Prendete ora i limoni necessari e spremeteli per ottenere il loro succo.
  4. La confettura di Fichi si prepara con la buccia, quindi puliteli passandoli velocemente sotto acqua corrente a bassa pressione, togliete il picciolo ed eventuali ammaccature.
  5. Asciugate con della carta da cucina e tagliate i frutti in quattro parti.
  6. Prendete una pentola di acciaio con il fondo spesso, adagiatevi uno strato di fichi, una manciata di mandorle tritate, una spolverata di zucchero e scorza di limone sminuzzata, qualche seme di vaniglia, una spolverata di cannella e versate su tutta la superficie del succo di limone.
  7. Proseguite a strati con la stessa procedura fino ad ultimare tutti gli ingredienti.
  8. Riponete in frigo e lasciate riposare tutta la notte. La mattina seguente ponete sul fuoco e fate cuocere la confettura fino a quando non sarà pronta, facendo il test della goccia ( Mescolate la confettura con un cucchiaio di legno, poi estraetelo e lasciatelo raffreddare leggermente. Lasciate cadere una goccia di confettura sul piattino: se pronta la goccia sarà viscosa e faticherà a cadere dal cucchiaio. Se la marmellata scende velocemente significa che non è ancora pronta )
  9. A metà cottura prendete un mixer ad immersione e frullate una parte della confettura, in questo modo al vostro assaggio potrete assaporare anche qualche pezzetto di frutta
  10. Versate la confettura in vasetti precedentemente sterilizzati, chiudete, capovolgete e fate raffreddare.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Risotto ai Peperoni e Salsiccia, Mantecato alla Scamorza

 

 

Risotto ai Peperoni e Salsiccia, Mantecato alla Scamorza
Bentrovati Amici Cari. In queste giornate tristi per ciò che ci accade intorno si ha una voglia quasi scontata di momenti in Famiglia. Così per questo week-end passato in casa ho preparato uno dei primi piatti che preferiamo in questo periodo dell'anno.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
  1. 3 Peperoni Rossi di media grandezza
  2. 80 g di Cipolla bianca
  3. 140 g di Salsiccia di Maiale fresca
  4. 100 g di Scamorza
  5. 400 g di Riso Carnaroli
  6. 1 Lt di Brodo Vegetale
  7. 1/2 Bicchiere di Vino Bianco secco
  8. Olio evo
  9. Sale e Pepe
Preparazione
  1. Lavate e asciugate i peperoni, disponeteli su una piastra ben calda e cuocete girandoli spesso fino a quando la parte esterna non si sarà ben abbrustolita su tutti i lati.
  2. Togliete e mettete in un recipiente coperti con pellicola; questa operazione vi permetterà di spellare i peperoni in modo facile e veloce.
  3. Lasciate riposare 15 minuti e poi procedete nel togliere la pelle, il picciolo, i semi e i filamenti bianchi all'interno.
  4. Riponete in un bicchiere da mixer, salate, condite con dell'olio extra vergine di oliva e frullate con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.
  5. In un tegame unite e fate soffriggere la cipolla tritata finemente, un filo di olio e la salsiccia privata della propria pelle e sbriciolata.
  6. Aggiungete il riso, tostatelo e sfumate con il vino.
  7. Lasciate evaporare e unite la crema di peperoni ben calda, proseguite la cottura unendo man mano il brodo vegetale bollente e regolate di sale.
  8. Alcuni minuti prima di togliere il risotto dal fuoco incorporate la scamorza tagliata a piccoli cubetti e amalgamate bene.
  9. Insaporite con una macinata di pepe e servite.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Tagliatelle con Cubetti di Cotto Croccanti e Salsa di Asparagi

 

Tagliatelle con Cubetti di Cotto Croccanti e Salsa di Asparagi
Ciao amici, oggi finalmente dopo giorni di dolori e punture a go go sono riuscita a cucinare qualcosa. Il bello di questo piatto ?....crearlo con il frigo e la dispensa quasi vuota con un risultato direi più che soddisfacente.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
  1. 500 g di Tagliatelle fresche all'uovo
  2. 1 Mazzetto di Asparagi o Asparagi Selvatici
  3. 220 g di Patate a pasta gialla
  4. 180 g di Prosciutto cotto a cubetti
  5. Parmigiano Reggiano grattugiato a piacere
  6. Olio evo
  7. Sale e Pepe
Preparazione
  1. Private gli asparagi della parte finale dei gambi più dura, lavateli e lessateli in abbondante acqua salata in leggera ebollizione.
  2. Scolate gli asparagi, tagliate le punte e tenete il tutto da parte.
  3. Nel frattempo lavate e pelate le patate, tagliatele a cubetti e lessatele.
  4. Scolate, trasferitele nel mixer, unite i gambi degli asparagi ridotti a tocchetti, due cucchiai di olio, una macinata di pepe e regolate di sale.
  5. Frullate a velocità media unendo poco alla volta l'acqua di cottura degli asparagi fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea,
  6. In una padella versate un filo di olio e unite i cubetti di prosciutto cotto. Coprite e fate rosolare su tutti i lati ( salteranno in padella come dei pop corn )
  7. Togliete dal fuoco e unite la crema di asparagi e patate.
  8. Intanto lessate al dente le tagliatelle nella stessa acqua di cottura degli asparagi.
  9. Sgocciolate e versate nella padella con il condimento, saltatele brevemente ed impiattate.
  10. Guarnite con le punte di asparagi tenute da parte e a vostro piacimento condite con del parmigiano reggiano grattuggiato.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Forti di Zucca ripieni di Ricotta e Taleggio su Crema di Pachino e Coulis di Prezzemolo

Fiori di Zucca ripieni di Ricotta e Taleggio su Crema di Pachino e Coulis di Prezzemolo
Bentrovati Amici !!! Dopo alcuni giorni di meritato riposo eccomi di nuovo qua ai miei fornelli. Questa mattina ho raccolto gli ormai quasi ultimi Fiori di Zucca ed ho sperimentato questo piatto che da tempo covava nella mia mente.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
Per i Fiori
  1. 12 Fiori di Zucca
  2. 270 g di Ricotta mista fresca
  3. 100 g di Taleggio
  4. 2 Cucchiai di Parmigiano grattugiato
  5. 5 Foglie di Basilico
  6. 1 Pizzico di scorza grattugiata di Limone non trattato
  7. 1 Pizzico di scorza grattugiata di Arancia non trattata
  8. Sale
Per la crema di Pachino
  1. 440 g di Pachino maturi
  2. 15 g di Pinoli
  3. 4 Foglie di Basilico
  4. Olio evo
  5. Sale
Per la Coulis di Prezzemolo
  1. Prezzemolo
  2. Olio
  3. Sale
Preparazione
  1. Lavate e asciugate i Pachino.
  2. In una padella versate un filo di olio, le foglie di basilico e i pachino tagliati a metà.
  3. Fate cuocere per circa 10 minuti, tenendo conto che a metà cottura andremo ad unire i pinoli e a regolare di sale. Spegnete e con un mixer ad immersione realizzate una crema liscia ed omogenea. Lasciate da parte.
  4. Mondate i Fiori di Zucca, eliminate il pistillo e una parte del gambo, lavate e asciugate molto delicatamente.
  5. In una ciotola riunite la ricotta, il taleggio tagliato a piccoli cubetti, 1 cucchiaio e mezzo di parmigiano grattugiato, il basilico tritato finemente, il sale e la scorza grattugiata del limone e dell'arancia.
  6. Mescolate e aiutandovi con una sac a poche farcite con il composto i Fiori di Zucca.
  7. Chiudeteli e man mano che sono pronti disponeteli su una teglia rivestita con carta forno.
  8. Spolverizzate con il parmigiano rimasto e infornate a 180 ° in forno preriscaldato per circa 15 minuti.
  9. Nel frattempo preparate la coulis; lavate il prezzemolo, selezionate le foglie e asciugate tamponando con della carta da cucina.
  10. Riponete in un bicchiere da mixer, unite dell'olio e il sale.
  11. Frullate finché il composto non risulti cremoso, aggiungendo dell'altro olio se necessario.
  12. Prendete dei piatti da portata, versate la crema di Pomodoro sul fondo del piatto, adagiate sopra i fiori e decorate a piacere con la coulis di prezzemolo.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Carpaccio di Ananas marinato al Maraschino,Cannella,Vaniglia e Arancia

Frutta | 10 agosto 2016 | By

 

Carpaccio di Ananas marinato al Maraschino, Cannella, Vaniglia e Arancia
Buongiorno Amici, avete preparato una grande coperta sulla quale stendervi ? Si perché oggi è la notte di San Lorenzo e secondo gli astronomi quest'anno ci sarà una cascata di stelle particolarmente ricca. Approfitto per fare gli Auguri a tutti coloro che hanno questo nome e per tutti gli altri vi Auguro di esaudire più desideri possibili. Vi lascio regalandovi una dolce ricetta.
Write a review
Print
Ingredienti per 1 Ananas
  1. 1 Ananas
  2. 120 g di Maraschino
  3. 2 Stecche di Cannella
  4. 1 Stecca di Vaniglia
  5. Buccia di 2 Arance
  6. 80 g di Zucchero
  7. 300 g di Acqua
Preparazione
  1. In una casseruola versate l'acqua e aggiungete lo zucchero, la stecca di vaniglia, le stecche di cannella e la buccia delle arance tagliata finemente a julienne.
  2. Fate bollire per due minuti , spegnete e fate raffreddare.
  3. Nel frattempo pulite l'ananas lasciandolo intero e con l'aiuto di un' affettatrice tagliatelo a fettine piuttosto sottili. Se non avete questo utensile potete tagliarlo a mano con un coltello ben affilato.
  4. A questo punto unite il maraschino allo sciroppo ottenuto e versatelo sulle fette di ananas dopo averle disposte su un piatto capiente.
  5. Lasciate marinare in frigo per almeno tre ore e servite su un piatto da portata sgocciolando leggermente le fette e decorando se volete con le stecche di cannella e vaniglia.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/