Limone e Liquirizia

Bucatini in Crema di Cavolfiore, Crumble di Pangrattato e Alici con Filetti di Mandorle Tostate

Primi Piatti | 29 settembre 2016 | By

 

Bucatini in Crema di Cavolfiore, Crumble di Pangrattato e Alici con Filetti di Mandorle Tostate
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
  1. 320 g di Bucatini n° 15
  2. 1 Cavolfiore
  3. 4 Cucchiai colmi di Pangrattato
  4. 15 Filetti di Alici sott'olio
  5. 25 g di Mandorle pelate
  6. Olio evo
  7. Sale e Pepe q.b.
Preparazione
  1. Portate a bollore abbondante acqua salata e accendete il forno a una temperatura di 160 °C.
  2. Pulite il cavolfiore, eliminate i gambi, dividetelo in cimette e lessatelo. Scolate, condite con olio, aggiustate di sale e pepe e frullate il composto con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia. Trasferite in una pentola capiente e lasciate da parte.
  3. Nel frattempo in una padella calda versate il pangrattato con le alici sminuzzate finemente, tostate il tutto fino a doratura mescolando di continuo.
  4. Riducete a filetti anche le mandorle e tostate in forno già preriscaldato.
  5. Cuocete ora i bucatini e scolate al dente.
  6. Utilizzate dell'acqua di cottura per rendere morbida e vellutata la vostra crema di cavolfiore.
  7. Accendete il fuoco sotto la pentola e trasferiteci i bucatini, amalgamate per qualche secondo.
  8. Spengete e servite in un piatto da portata spolverizzando sopra il crumble di pangrattato e alici e le mandorle a lamelle.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

XVIII Festival Nazionale Primi Piatti

Eventi | 29 settembre 2016 | By

Salve a tutti…..per chi fosse interessato a questo evento culinario invio alcune informazioni. 
Festival Nazionale dei Primi Piatti.
Foligno si prepara ad accogliere la 18esima edizione del Festival Primi d’Italia, l’unica e rinomata manifestazione che celebra la cultura dei primi piatti in tavola.
Dal 29 Settembre al 2 Ottobre 2016, l’intero centro storico di Foligno sarà coinvolto e animato dalle numerose iniziative legate al festival, per quattro giorni di degustazioni, lezioni di cucina, dimostrazioni di grandi Chef, ma anche momenti di spettacolo e di intrattenimento.
Se la pasta è certamente regina della kermesse, spazio anche a riso, gnocchi, ravioli, zuppe, polenta e a tutti quei prodotti agroalimentari comunque indispensabili per la creazione di gustosi e ricchi primi piatti.
Un universo di degustazioni continuative e di cultura alimentare, dove tutte le vie portano al gusto promuovendo a tutto tondo la cultura del primo piatto in tavola.
Foligno si riscopre in veste di Villaggio del Gusto, con un percorso enogastronomico che attraversa i suggestivi luoghi del centro storico lungo i vari punti di degustazione appositamente organizzati. Oltre cento ricette per degustazioni o menu’ di primi, con piatti per tutti i gusti serviti no-stop in modo continuo. Cucine a cielo aperto per cuochi e chef stellati che saranno coinvolti in cooking class e lezioni dimostrative, con proposte di menu’ di primi piatti in abbinamento a vini tutti da scoprire, per il piacere di occhi e palato.
Non mancherà l’allestimento di mostre-mercato a tema: La Boutique della Pasta a Piazza della Repubblica, Le Eccellenza del Gusto a Piazza Matteotti con i migliori prodotto enogastronomici tipici locali, Sapori & Delizie nella Corte di Palazzo Trinci dedicata a piante aromatiche e spezie, lo spazio Gluten Free al Villaggio Gluten Free dove trovare e acquistare tantissimi prodotti senza glutine, tra gusto e salute.
Dedicata ad un pubblico di gourmet e appassionati, la 18esima edizione della Kermesse mette sul piatto un tripudio di qualità e prelibatezze, un parterre di Chef stellati del calibro di Gianfranco Vissani, Gennaro Esposito, Mauro Uliassi, Emanuele Mazzella e Riccardo Agostini tra i tanti, che proporranno piatti dal sapore siderale, frutto della loro sconfinata fantasia ed esperienza; sarà l’edizione delle stelle e non solo ai fornelli: tante le celebrità presenti a I Primi d’Italia tra cui la foodblogger Sonia Peronaci, l’intramontabile Anna Moroni, la figlia d’arte Liliana de Curtis, la frizzante Mara Venier e poi Cinzia Leone, Antonella Elia, Vittorio Sbargi e Teo Teocoli.
Per maggiori informazioni e per conoscere il programma 2016 definitivo della manifestazione, visita il sito ufficiale dell’evento!

Polpette Saporite con Contorno di Piselli

Secondi Piatti | 29 settembre 2016 | By

 

Polpette Saporite con contorno di Piselli
Tutti le adoriamo e non esiste una ricetta codificata. Parlo delle Polpette che esistono in mille varianti: di carne, di pesce, con verdure, di pane e solitamente fatte utilizzando gli avanzi a disposizione. Io ho voluto renderle più gustose usando della carne di maiale fresca, mischiata con un salume e cotte in padella dopo averle infarinate. In questo modo e realizzando delle polpette non troppo grandi, tutti i sapori resteranno al loro interno senza disperdersi e cuoceranno meglio restando morbide.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
  1. 200 g Carne di Maiale macinata non troppo grassa ( io ho utilizzato un pezzo di arista )
  2. 100 g di Salsiccia fresca di Maiale
  3. 80 g di Mortadella in una unica fetta
  4. 25 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  5. 2 Uova Intere
  6. 75 g di Spinaci lessati e strizzati
  7. 100 g di Pangrattato
  8. 1 Spicchio di aglio
  9. 300 g di Passata di Pomodoro
  10. 200 g di Piselli surgelati
  11. Farina q.b.
  12. Sale e Pepe q.b.
  13. Olio evo
Preparazione
  1. Ponete in un mixer la carne macinata, le salsicce private della loro pelle, i spinaci lessati e il parmigiano grattugiato; fate amalgamare bene tutti gli ingredienti e poi trasferite il composto in una ciotola.
  2. Aggiungete le uova sbattute, il pangrattato, la mortadella tagliata a piccoli cubetti e condite con sale e pepe.
  3. Iniziate ad impastare con le mani finché gli ingredienti risulteranno ben legati tra di loro.
  4. Coprite con pellicola e fate riposare in frigorifero per almeno trenta minuti.
  5. Trascorso il tempo togliete dal frigo, inumiditevi le mani con acqua fredda e iniziate a modellare con il palmo le vostre polpette.
  6. Rotolatele nella farina precedentemente distribuita su un largo piatto e adagiatele in una padella capiente con 3/4 cucchiai di olio.
  7. Accendete il fuoco tenendolo piuttosto basso e fate rosolare su entrambi i lati cercando di girarle una volta soltanto.
  8. A questo punto aggiungete uno spicchio di aglio in camicia ( che a fine cottura toglierete dal piatto ) la passata di pomodoro e i piselli surgelati. Regolate di sale e cuocete per circa 40 minuti a fuoco medio.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/