Limone e Liquirizia

La Rocciata

 

La Rocciata
Vi presento la Rocciata !!! Un dolce strepitoso della tipica cucina folignate. È uso realizzarla per la Santa festività del Natale e per tutti I Santi ma vi assicuro che data la sua bontà ogni occasione è quella giusta. Ho avuto la fortuna di apprendere da mia suocera il suo procedimento, la ricetta però qui esposta è una rivisitazione di essa.
Write a review
Print
Ingredienti
Per la pasta
  1. 500 g di farina
  2. Un pizzico di sale
  3. 55 g olio e.v.o.
  4. 110 g di vino bianco secco
  5. 165 g di acqua naturale
Per il ripieno
  1. 3 mele rosse
  2. 1 pera abate poco matura
  3. 20 g di pinoli
  4. 50 g di uvetta sultanina
  5. 70 g di prugne secche
  6. 50 g di noci tritate
  7. 100 g di fichi secchi
  8. 3 cucchiai di cacao amaro in polvere
  9. Una spolverata di cannella
  10. Scorza grattugiata di mezzo limone
  11. Un pizzico di sale
  12. 60 g di zucchero
  13. 60 g di cioccolato fondente ridotto a scaglie
  14. 25 g di liquore anice
Per guarnire
  1. Q.b.di zucchero a velo
  2. Q.b di alchermes
Procedimento
  1. La sera precedente preparare il ripieno; sbucciate e tagliate a piccoli cubetti le mele con la pera.
  2. Riponete in una casseruola piuttosto capiente.
  3. Riducete le prugne con i fichi secchi a piccoli pezzetti e unite alla frutta insieme a tutti gli altri ingredienti. Miscelate, coprite con pellicola e trasferite in frigorifero.
  4. La mattina seguente preparare l' impasto.
  5. Su un piano di lavoro versate la farina e il pizzico di sale, iniziate ad impastare aggiungendo un po' alla volta i liquidi precedentemente miscelati e fatti intiepidire.
  6. Attenzione: la dose di liquidi riportata è quella necessaria per il tipo di farina da me utilizzata. Qualora la farina fosse di altro tipo l' assorbimento di essi sarebbe diversa perché più o meno proteica, per tanto unite i liquidi lentamente fino ad ottenere un composto liscio e piuttosto morbido.
  7. Riponete in una ciotola leggermente oliata, coprite con un panno asciutto e fate riposare per 15 minuti nel forno con la luce accesa.
  8. Trascorso il tempo trasferite l' impasto su di un piano da lavoro, dividete a metà ed iniziate a lavorare con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottilissima e dalla forma rettangolare. Cospargete sulla superficie metà del ripieno e arrotolate prima da un lato e poi dall' altro fino al centro. ( vedi foto ) Trasferite poi su una placca rivestita di carta forno. Fate lo stesso con l' altra metà dell' impasto.
  9. Spennellate con olio di oliva e cuocete in forno preriscaldato a 200 C per circa 40/45 minuti.
  10. Sfornate, fate raffreddare e prima di servire spolverate con lo zucchero a velo e bagnate leggermente con l' alchermes
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/