Limone e Liquirizia

Girelle Golose di Tacchino

Secondi Piatti | 19 aprile 2017 | By

 

Girelle Golose di Tacchino
Appetibile e succulento nella sua semplicità, questo piatto di carne è ideale per ogni occasione. Potete prepararlo in anticipo e cuocerlo al momento. Questo vi darà modo di organizzarvi in cucina per una serata qualunque o con ospiti. Semplice da realizzare in questa variante in cui non abbiamo il solito rollè da cuocere in tegame o al forno con tempi piuttosto lunghi, ma bensì realizzato a girelle e cotto velocemente in padella. Il risultato è una carne succulenta e non asciutta. E' ottimo anche mangiato freddo nelle vostre giornate estive fuori porta. Potete naturalmente sbizzarrirvi nel farcirlo con altri ingredienti di vostro gradimento.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
  1. 600 g Fesa di Tacchino aperta a libro
  2. 3 Fette di Mortadella
  3. 4 Uova
  4. 60 g di Latte
  5. 2 Cucchiai di Farina
  6. 1 Cipolla Dorata
  7. Q.b. di Sale e Pepe
  8. Q.b. di Vino Bianco Secco
  9. Q.b. di Olio e.v.o
  10. Q.b. di Prezzemolo
Procedimento
  1. Lavate, asciugate e tritate finemente il Prezzemolo. In una ciotola rompete le uova, aggiungete il latte, la farina, un pizzico di sale e il prezzemolo tritato. ( l'aggiunta di farina e latte serve per dare struttura alla frittata e fare in modo che non si spezza nel momento in cui andiamo ad arrotolarla insieme alla carne ) Sbattete leggermente con una forchetta per amalgamare tutti gli ingredienti. Scaldate una padella da 26 cm circa di diametro, versate un filo di olio e a seguire il composto di uova. Girando la padella, distribuite sul fondo in modo omogeneo. Cuocete la frittata per 3/4 minuti, o fino a quando sarà ben rappresa al centro. Quindi giratela aiutandovi con un piatto o un coperchio e cuocete il secondo lato per altri 3 minuti circa.
  2. Occupatevi ora della carne; occorre per prima cosa rendere sottile la fesa, perciò, se non l'ha già fatto il macellaio, ponete la fesa di tacchino tra due fogli di carta da forno e battetela con un batticarne. Insaporitela con una presa di sale e una macinata di pepe. Disponete le fette di mortadella sulla carne e a seguire la frittata. Arrotolate ben stretto e legate con dello spago da cucina solo nella sua larghezza, per tante volte quanto le fette che volete realizzare. Vi consiglio uno spessore circa di 2 cm, in questo modo la carne avrà una cottura più rapida e non si asciugherà troppo. Tagliate quindi a fettine.
  3. In una padella capiente versate qualche cucchiaio di olio e la cipolla tritata finemente, fate appassire e unite le fette di carne. Condite di sale e pepe e fate rosolare. Sfumate con del vino bianco e portate a cottura.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/