Limone e Liquirizia

Il Basilico

Guide alla Cucina | 15 luglio 2017 | By

Il Basilico

Principe degli Aromi in Cucina, per la sua intensa fragranza, il Basilico rappresenta una pianta dalle mille virtù curative. Fù importato dall’India grazie ad Alessandro Magno e i romani ne diffusero l’uso in tutta Europa.

Le sostanze in esso contenute; acqua, fibre, calcio, ferro, fosforo, magnesio, potassio, vitamine A, B, C, proteine, manganese, rame, sodio, zinco e sostanze dalla potente azione antimicrobica, ne fanno una pianta capace di agire su più apparati.

Antistress…. 

Il Basilico cura i disturbi causati dallo stress: emicrania, insonnia, vertigini, nervosismo.

Digestivo….

Per ottenere benefici sull’apparato digerente, oltre a berlo come infuso, aggiungetelo ai vostri piatti estivi, possibilmente crudo.

Lenitivo….

Se masticate fresche, le sue foglie, si rivelano, un ottimo antistaminico per curare le afte della bocca.  

Stimolante….

In forma di Olio essenziale, da “annusare” su un fazzoletto di carta per contrastare affaticamento, debolezza e come attizzatore della memoria e della concentrazione.

Infuso di Basilico:

30 g di foglie essiccate di basilico

100 ml di acqua

Versate in una tazza l’acqua bollente e le foglie di basilico, coprite e lasciate in infusione per almeno 10 minuti. Dolcificate a piacere e bevete l’infuso dopo i pasti o prima di coricarsi.

Come conservare il Basilico:

Surgelato: lavate e asciugate bene le foglie. Riponete delicatamente in un sacchetto e surgelate.

Sotto Sale: In un vasetto di vetro fate strati di foglie e sale. Attendete un mese prima di consumarle.

Sott’Olio: Immergete le foglie lavate e asciugate in un vasetto di vetro nell’olio di oliva. Coprite totalmente per evitare l’ insorgere di muffe.