Limone e Liquirizia

Fregula Sarda con Verdure Croccanti

Fregula Sarda con Verdure Croccanti
Salve Amici, questa estate ho passato le mie vacanze nell'incredibile, quanto meravigliosa isola della Sardegna. Naturale è, che non ho apprezzato solo il mare, la natura e i suoi straordinari abitanti, ma con grande interesse ho assaggiato i loro piatti tipici e i migliori vini. Per cui ho voluto portare con me la fregula, un tipo di pasta di semola tipica di questa regione. Disponibile in varie dimensioni, è prodotta per "rotolamento" della semola dentro un grosso catino di coccio e tostata in forno. Si presenta sotto forma di palline irregolari ed è solita cuocerla con le telline. Io, come mio solito, stravolgo e cambio ricette con abbinamenti, per cui ho voluto cucinarla con delle verdure croccanti e insaporirla con aneto fresco. Deliziosa sia calda che fredda. Quindi ottima in estate come alternativa ad un riso o una pasta fredda, e buonissima in inverno come primo piatto caldo o come ingrediente principale nelle zuppe.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
  1. 300 g di Fregula Tostata Grossa
  2. 180 g di Carote
  3. 100 g di Cipolla Rossa
  4. 100 g di Fagiolini
  5. Qualche Pomodoro Secco Sott'Olio
  6. Q.b. di Olio e.v.o
  7. Q.b. di Sale
  8. Q.b. di Prezzemolo
  9. Q.b. di Aneto
Procedimento
  1. Portate a bollore abbondante acqua salata e cuocete la Fregula tenendo conto dei tempi di cottura riportati sulla confezione. Scolate, trasferite in una ciotola capiente e condite con olio. Mescolate di tanto in tanto e lasciate raffreddare completamente.
  2. Nel frattempo lavate e mondate le carote con la cipolla, riducete a rondelle le carote e a tocchetti la cipolla. Adagiate su una placca rivestita di carta forno, condite con olio e sale e cuocete in forno preriscaldato a 220°C fino a doratura.
  3. Occupatevi ora dei fagiolini; Sciacquate sotto acqua corrente, togliete le estremità con un coltello e scartate eventuali parti ammaccate o brutte. Lessate in acqua leggermente salata e portata a bollore per circa 20/25 minuti. Controllate comunque la cottura, tenendo conto che devono risultare piuttosto croccanti. Quando sono pronti scolate, riponete in una ciotola e insaporite con olio, sale e prezzemolo. Lasciate raffreddare e riducete poi a piccoli tocchetti.
  4. Scolate i pomodori secchi dal propio olio di conservazione e tagliate finemente.
  5. Unite alla fregula le carote, le cipolle, i fagiolini e i pomodori secchi. Profumate con dell'aneto tritato finemente e mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Riponete in frigo per almeno tre ore prima di servire.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/