Limone e Liquirizia

Mostarda di Fichi e Pomodori Verdi

Mostarda di Fichi e Pomodori Verdi
Buongiorno carissimi, oggi vi propongo una Mostarda di Pomodori Verdi e Fichi. Ideale per accompagnare formaggi stagionati e freschi, come ad esempio una ricotta leggermente condita con zucchero e profumata con cannella. Siamo alla fine dell'estate, l'albero di fichi sta dando i suoi ultimi frutti e nell'orto i pomodori verdi rischiano di non maturarsi o di ammalarsi con la tanta pioggia di questi giorni. Così, in cucina, sulla mia fruttiera preferita, mi sono trovata questi due prodotti da dover utilizzare. Largo alla fantasia e alla voglia di creare sapori nuovi. Ebbene amici, è qualcosa di divino, qualcosa che ti riempie il palato, una chicca da regalare in previsione delle feste, o qualcosa di unico da servire nelle nostre cene invernali.
Write a review
Print
Ingredienti
  1. 2 Kg di Fichi Bianchi
  2. 1,5 Kg di Pomodori Verdi
  3. 800 g di Zucchero Semolato
  4. Succo di 3 Limoni non Trattati
  5. Scorza di 2 Limoni non Trattati
  6. 3 Cucchiaini Rasi di Senape in Polvere
Preparazione
  1. Lavate delicatamente i pomodori verdi e i fichi bianchi sotto acqua fredda corrente per poi asciugarli con un panno da cucina. Con un coltello affilato privateli del picciolo. Tagliate quindi a metà i pomodori verdi e togliete la polpa con i semi all'interno. Riduceteli a piccole striscioline per il senso della lunghezza e riponete in una pentola capiente. Dividete i Fichi in 4/6 spicchi a secondo della loro grandezza e uniteli ai pomodori. Aggiungete lo zucchero e il succo dei limoni. Mescolate, coprite con pellicola e lasciate macerare in frigo per una notte intera.
  2. La mattina seguente, ponete su fuoco basso e portate ad ebollizione. Da questo momento fate cuocere per circa 1 ora girando spesso la composta, aggiungete ora la scorza dei due limoni tagliata a julienne e proseguite la cottura fino a quando la mostarda avrà raggiunto un colore brunito e i pomodori saranno leggermente caramellati.
  3. Versate ora all'interno la senape in polvere, girate velocemente e togliete dal fuoco. Aiutandovi con un piccolo colino a maglia fine, cercate di togliere dalla superficie più semi dei fichi possibili.
  4. Versate ancora bollente in vasi sterilizzati, chiudete, capovolgete, affinché avvenga il sottovuoto e lasciate raffreddare.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/