Limone e Liquirizia

Farro Freddo con Julienne di Pomodori Secchi al Profumo di Origano

 

Farro Freddo con Julienne di Pomodori Secchi al Profumo di Origano
Buonasera Amici, per questa ricetta ho preso spunto da un menù di un locale dove a volte vado a pranzo quando non riesco a tornare a casa dall' ufficio. Quel giorno non la presi ma ha catturato la mia attenzione. E così ho provato a farla, non deludendo assolutamente la mia aspettativa. Piatto adatto per vegani.
Write a review
Print
Ingredienti per 6ps
  1. 350 g di Farro ( potete utilizzare anche quello a cottura rapida )
  2. 400 g di Patate
  3. 160 g di Ceci già cotti in scatola
  4. 100 g di Pomodori Secchi Sott' Olio
  5. 35 g di Rucola
  6. Q.b. di Origano ( possibilmente fresco )
Procedimento
  1. Portate a bollore abbondante acqua salata, tuffate il farro e portatelo a cottura. Scolate al dente e trasferite in una ciotola. Condite con olio e lasciate raffreddare completamente girando di tanto in tanto. Nel frattempo lavate le patate, adagiatele in un pentolino e coprite con acqua fredda. Lessate e una volta cotte, scolate e lasciate intiepidire. Trascorso il tempo pelate le patate, tagliatele a piccoli cubetti e aggiungete al farro. Scolate ora i pomodori secchi e tagliate a julienne. Scolate e sciacquate i ceci dalla loro acqua di vegetazione e lavate la rucola asciugandola poi con un panno pulito da cucina; tritatela finemente Aggiungete tutti gli ingredienti al vostro farro, condite con origano sminuzzato e aggiustate di olio e sale. Mescolate, coprite con pellicola e fate raffreddare in frigo.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Cosce di Pollo Arrosto con Trito Profumato

Secondi Piatti | 3 ottobre 2017 | By

Cosce di Pollo Arrosto con Trito Profumato
Un secondo piatto straordinario che accontenta grandi e piccini. Abbiamo il pollo, nella sua parte più tenera e saporita, abbiamo il profumo grazie al trito di erbe aromatiche con l'aggiunta del curry e del limone, abbiamo la croccantezza, che il pan grattato gli conferisce grazie alla cottura al forno, e per finire abbiamo la simpatia e il gioco di mangiare con le mani. Un gioco che dovremmo fare molto più spesso, soprattutto con i nostri ragazzi. Ricordo, di aver avuto la fortuna di essere ospite di una amica, la quale non interessava assolutamente se fosse seduta al tavolo di casa o di un ristorante, per lei, tutto ciò che era possibile, veniva preso e toccato dalle sue mani, per poi essere gustato nella sua pienezza. La ricordo spesso con molta simpatia, soprattutto nella mia cucina, e tante sono le volte che con immenso gusto mi diverto a mangiare come lei. Provateci, dico davvero, magari quando siete soli, rimarrete stupiti da quanto vi coinvolgerà !!
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
  1. N° 8 Cosce di Pollo
  2. 250 ml di Latte di Soya
  3. 140 g di Pangrattato
  4. 1/2 Cucchiaino di Curry
  5. 1 Trito composto da: Maggiorana, Salvia, Rosmarino e Timo
  6. 2 Piccoli Spicchi di Aglio
  7. Scorza di Mezzo Limone Biologico
  8. Q.b. di Burro
  9. Q.b. di Sale e Pepe
  10. Q.b. di Vino Bianco Secco
Procedimento
  1. Con un coltello affilato togliete la pelle alle cosce di pollo. Trasferite in una ciotola e versate il latte di soya. Lasciate macerare per almeno 1 ora, questa operazione renderà la carne morbida e succulente.
  2. Nel frattempo lavate e asciugate gli odori, tritate finemente insieme agli spicchi di aglio e le zeste di limone. Riponete in un piatto con il pan grattato, il curry, sale e pepe. Miscelate il composto.
  3. Trascorso il tempo, prelevate le cosce di pollo e con della carta stagnola ricoprite l'osso nella parte superiore. ( eviterà così di bruciarsi durante la cottura ) Rotolate le vostra carne nel composto ottenuto, aiutandovi con le mani per far aderire bene su tutti i lati.
  4. Spolverizzate con del sale una placca rivestita di carta forno, riponete sopra le cosce, salate di nuovo la superficie e completate con dei fiocchi di burro. Infornate in forno preriscaldato a 220°C per circa 45/50 minuti. Durante la cottura aggiungete un mix di acqua e vino, in modo da ottenere un fondo con cui servire la carne.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/