Limone e Liquirizia

Noodles di Riso Vegetariani

Noodles di Riso Vegetariani
Gli spaghetti di riso sono altamente digeribili e privi di glutine, quindi adatti ai celiaci. Tipici della cucina orientale cinese, vengono sempre proposti da un condimento a base di salsa di ostriche, pesce o di soia e spesso vengono utilizzati olio di sesamo e germogli di soia. Io vi propongo una versione decisamente diversa ma più piacevole per i nostri palati occidentali. Ingredienti semplici come verdure e spezie aromatiche, fanno di questo piatto, una pietanza adatta non solo a celiaci ma anche a vegani e vegetariani. Di obbligo il wow per saltare le verdure, che io adoro e utilizzo per molte altre preparazioni. Il wok è una padella utilizzata nella cucina cinese, dalla forma semisferica. In origine veniva forgiata in ferro o ghisa ed era dotata di due manici corti. Ora la si trova più facilmente con un solo manico lungo. Ha la caratteristica di trattenere il calore e di consentire cotture brevi e con poco olio.
Write a review
Print
Ingredienti per 2 ps
  1. 110 g di Noodles di Riso
  2. 50 g di Peperoni Rossi
  3. 40 g di Carote
  4. 30 g di Melanzane
  5. 60 g di Zucchine
  6. 50 g di Peperoni Gialli
  7. 1 Pizzico di Curry
  8. 1 Pizzico di Paprika Dolce
  9. 1 Pizzico di Curcuma
  10. 1 Pizzico di Zenzero in Polvere
  11. Q.b. di Olio di Riso
  12. Q.b. di Sale
Procedimento
  1. Lavate e mondate le verdure; tagliate a bastoncini sottili nel senso della lunghezza le carote, i peperoni rossi e gialli, e procedendo nello stesso modo tagliate anche le zucchine con le melanzane, avendo cura di utilizzare la parte esterna più dura e meno acquosa.
  2. In un wok versate l'olio di riso, fate scaldare e unite le verdure. Condite di sale, zenzero in polvere, curry, paprika dolce e curcuma. Portate a cottura, tenendo conto che le verdure devono risultare piuttosto croccanti.
  3. Cuocete gli spaghetti di riso in abbondante acqua salata portata a bollore, come da indicazioni della confezione, tenendo conto che non necessitano di una cottura lunga come i tradizionali spaghetti di grano duro. Scolateli e passateli per qualche secondo sotto l’acqua fredda per fermarne la cottura. Aggiungete gli spaghetti di riso alle verdure, fate andare per qualche minuto su fiamma vivace, aggiungendo se necessario poca acqua di cottura degli spaghetti.
  4. Servite subito e decorate a piacere con foglioline di basilico e un giro di olio a crudo.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/