Limone e Liquirizia

Treccia alla Ciliegia con Granella di Pistacchi

Treccia alla Ciliegia con Granella di Pistacchi
Morbida, soffice, farcita. Un delizioso risultato per una colazione da leccarsi i baffi. Io adoro le Ciliegie e come tutti gli anni in questo periodo ne faccio vasetti e vasetti di confettura. Allora ecco l'idea di realizzare una brioche e utilizzarla per la sua farcitura. Non potevo avere idea migliore e un grosso grazie va naturalmente alle mie amiche speciali, che mi hanno regalato questi frutti del propio albero.
Write a review
Print
Ingredienti per uno stampo da 30x10x6
  1. 500 g di Farina Manitoba
  2. 80 g di Latte
  3. 15 g di Lievito Compresso
  4. 180 g di Uova Intere
  5. 70 g di Zucchero Semolato
  6. 25 g di Miele di Acacia
  7. 10 g di Rum
  8. 100 g di Burro
  9. Scorza Grattugiata di 1 Limone
  10. Un pizzico di Sale
  11. 300 g di Marmellata di Ciliegie
  12. 100 g di Biscotti Secchi Tritati
  13. 8 g di Pistacchi
  14. 10 Ciliegie
  15. Q.b. di Granella di Zucchero
Procedimento
  1. Fate sciogliere il lievito nel latte appena tiepido, aggiungete un pizzico di zucchero e fate riposare coperto con pellicola per circa 15 minuti.
  2. Disponete la farina setacciata nella ciotola dell'impastatrice o su di un piano da lavoro. Unite lo zucchero, la pastella di lievito e miscelate. Aggiungete il burro ammorbidito a piccoli pezzi e lavorate fino a quando l’impasto non lo avrà assorbito. Versate ora le uova precedentemente sbattute, il miele, il rum, la scorza grattugiata del limone e per finire un pizzico di sale.
  3. Impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formate una palla, trasferitela in una ciotola coperta con un panno umido, non a contatto, e lasciate lievitare in un luogo tiepido per un paio d’ore.
  4. Trascorso il tempo riprendete la pasta e stendetela con il mattarello, formando un rettangolo di circa 50x40 cm. Spalmatelo con la confettura di ciliegie e cospargete con i biscotti tritati. Formate un cilindro, arrotolando la pasta a partire da un lato lungo. Incidete il rotolo nel senso della lunghezza e separate le 2 metà: avvolgetele in una treccia morbida, tenendo la parte tagliata sempre verso l’alto. Nascondete le estremità della treccia e trasferitela nello stampo precedentemente oliato, comprimendola in modo che lo riempia. Fate riposare di nuovo, in un luogo tiepido e coperta per circa 1 ora.
  5. Cospargete con la granella di zucchero e infornate a 180°C per 25 minuti; poi distribuite sulla superficie le ciliegie tagliate a metà e private del nocciolo e i pistacchi ridotti a granella. Fate cuocere per altri 15/20 minuti. Controllate sempre la cottura facendo la prova stecchino. Sfornate e lasciate raffreddare prima di togliere dallo stampo.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Filetti di Maiale in Crosta Dorata

Filetti di Maiale in Crosta Dorata
Ecco un ottimo secondo piatto, poco costoso e dal gusto super. Che sia per le vostre cene in famiglia o per quelle informali tra amici, questa ricetta sarà un vero successo. La crosta croccante permette di isolare la carne e di non far fuoriuscire i succhi, in questo modo avremo un filetto morbido e succulento, avvolto da una crosta croccante e meravigliosamente gustosa. Se siete celiaci o dovete cucinare per loro, potete tranquillamente sostituire la farina normale con quella di riso.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 Ps
  1. 500 g di Filetto di Maiale
  2. 3 Uova Intere
  3. 60 g di Parmigiano Grattugiato
  4. 35 g di Burro Chiarificato
  5. 70 g di Farina 0 o Farina di Riso
  6. Q.b. di Sale
Procedimento
  1. Trasferite i vostri filetti in un piatto da portata, salateli da entrambi i lati e massaggiateli delicatamente con le mani, in modo da far sciogliere e penetrare il sale.
  2. In una ciotola sbattete le uova, prendete due piatti piani e in uno versata la farina, nell’altro il parmigiano.
  3. Immergete ogni filetto nell’uovo sbattuto, per poi passarlo nella farina, facendo in modo che questa aderisca uniformemente e battendoli poi con le mani, per togliere quella in eccesso. Inumiditeli passandoli di nuovo nell’uovo e poi traferite nel piatto con il parmigiano. Premete bene con il palmo della mano, facendo aderire il formaggio su tutti i lati.
  4. Prendete ora una padella e ponete prima il burro, poi il filetto di maiale, cuocete, su fiamma media, fino a quando non risulteranno ben dorati, girandoli una sola volta per lato. Servite immediatamente.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Salsa di Peperoni Capperi e Pinoli

Salsa di Peperoni Capperi e Pinoli
La salsa di peperoni può essere usata per condire i vostri primi piatti, da spalmare su una fetta di pane per delle bruschette, oppure come crema di base per accompagnare e insaporire pesci lessi, polpettoni o uova. Il sapore è delicato e la sua consistenza vellutata. Questo è il momento giusto per realizzarla, perché periodo di stagione per i peperoni. Ricchi di Vitamina C e Betacarotene, sono un prodotto dalle mille caratteristiche salutari.
Write a review
Print
Ingredienti per 4/6 Ps
  1. 600 g di Peperoni Rossi
  2. 20 g di Capperi Soto Sale
  3. 30 g di Pinoli
  4. 1 Spicchio di Aglio
  5. 15 g di Olio e.v.o.
  6. 3 Rametti di Prezzemolo
  7. Q.b. di Sale
Procedimento
  1. Lavate e asciugate i peperoni, disponeteli su una placca rivestita di carta forno e infornate in forno preriscaldato a 200°C. Cuocete, girandoli spesso, fino a quando la parte esterna non si sarà ben abbrustolita su tutti i lati. Sfornate e trasferite in un recipiente coperto con pellicola; questa operazione vi permetterà di spellare i peperoni in modo facile e veloce. Lasciate riposare 15 minuti e poi procedete nel togliere la pelle, il picciolo, i semi e i filamenti bianchi all'interno.
  2. Nel frattempo sciacquate i capperi sotto acqua corrente, tostate i pinoli in una padella su fuoco medio e tritate finemente il prezzemolo.
  3. In un recipiente da mixer unite i peperoni puliti, i capperi sciacquati, i pinoli tostati, il prezzemolo e l'aglio. Condite di Olio e sale e con il frullatore ad immersione riducete fino ad ottenere una crema liscia e vellutata.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/