Limone e Liquirizia

Gnocchi Ripieni con Rucola e Patate su Fonduta di Pecorino e Pinoli Tostati

Gnocchi Ripieni con Rucola e Patate su Fonduta di Pecorino e Pinoli Tostati
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
Per gli Gnocchi
  1. 400 g di Patate Rosse
  2. 160 g di Farina Tipo 1
  3. 30 g di Fecola di Patate
  4. 40 g di Uova Intere
  5. 75 g di Rucola
  6. Q.b. di Sale
Per il Ripieno
  1. 120 g di Ricotta Mista Fresca
  2. 50 g di Taleggio
  3. 1 Cucchiaio di Parmigiano Grattugiato
  4. 3 Foglie di Basilico
  5. Scorza Grattugiata di 1/4 di Limone non Trattato
  6. Scorza Grattugiata di 1/4 di Arancia non Trattata
  7. 40 g di Crema di Yogurt Greco
  8. Q.b. di Sale
Per la Fonduta di Pecorino
  1. 100 g di Latte Fresco
  2. 50 g di Pecorino Romano Grattugiato
Vi Occorre inoltre
  1. N° 16 Pinoli
  2. N° 16 Piccole Foglie di Basilico
  3. 4 Cucchiai di Sugo di Pomodoro
Procedimento
  1. Prepariamo il Ripieno; In una ciotola riunite la ricotta, lo yogurt greco,il taleggio tagliato a piccoli cubetti, il parmigiano grattugiato, il basilico tritato finemente, il sale e la scorza grattugiata degli agrumi. Mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti e riponete in frigo coperto con pellicola.
  2. Prepariamo la Fonduta di Pecorino; In un pentolino versiamo il latte e il formaggio grattugiato. Portiamo su fuoco medio e girando continuamente con un mestolo portiamo a leggero bollore. Togliete dal fuoco, fate raffreddare completamente per poi passarla in un colino a maglia fine.. In questo modo si addenserà e risulterà priva di grumi e vellutata.
  3. Prepariamo gli Gnocchi; Lavate, mondate e cuocete in acqua bollente salata la rucola per qualche minuto. Scolate bene, fate raffreddare e tagliate finemente con un coltello.
  4. Lavate le Patate per eliminare il terriccio residuo e assicuratevi di aver tolto i tuberi inverditi visto che contengono un alcaloide tossico per l'essere umano. Cercate di utilizzare tuberi della stessa grandezza altrimenti la cottura non risulterà uniforme. Immergete le patate in un tegame capiente pieno d’acqua fredda e leggermente salata. Portate a bollore rapidamente per poi abbassare la fiamma fino a completa cottura.
  5. Scolate e pelatele. Per togliere la buccia più facilmente potete trasferire le patate direttamente dall’acqua bollente a una bacinella con acqua ghiacciata.
  6. Lasciate a bagno per circa 5-6 secondi, così da far raffreddare la pelle ma non l’interno della patata. Lo shock termico provocherà automaticamente il distaccamento della buccia dalla polpa.
  7. Passatele ora allo schiacciapatate, facendole cadere su di un piano da lavoro. Unite la farina, la fecola di patate, la rucola, le uova e un pizzico di sale. Lavorate il tutto velocemente.
  8. Con un matterello stendete l'impasto a una sfoglia di 3-4 mm di spessore. Con l'aiuto di un coppa pasta ricavate ora tanti dischi. Spennellate la superficie con acqua fredda. Trasferite il ripieno ottenuto in un sac à poche e farcite la metà dei dischetti. Con i restanti andate a chiudere i gnocchi farciti, avendo cura di mettere a contatto le due parti leggermente bagnate.
  9. A questo punto richiudete i dischetti facendo pressione sui bordi, così da sigillarli bene e fare in modo che non si aprino durante la cottura.
  10. Immergete gli gnocchi in acqua salata e portata a bollore, una volta venuti a galla, lasciateli sobbollire per circa 1-2 minuti. Nel frattempo in una padella calda fate tostare i pinoli. Una volta pronti, scolate gli gnocchi e fateli saltare in padella con un filo di olio.
  11. Prendete ora un piatto da portata, con l'aiuto di un cucchiaio prelevate la fonduta e create dei disegni astratti come in foto, adagiate sopra i vostri gnocchi, una fogliolina di basilico e un pinolo. Con il sugo di pomodoro create invece dei piccoli puntini. Servite caldi.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Gnocchi di Ricotta con Pesto alla Savia e Mandorle

Gnocchi di Ricotta con Pesto alla Savia e Mandorle
Un primo Superghiotto !! pochi ingredienti per un pesto che ha tutto il sapore dell'estate, abbinato a questi meravigliosi gnocchi di ricotta, esaltiamo consistenza, fragranza, gusto, morbidezza al palato. Un piatto armonioso e dal successo assicurato.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
Per gli Gnocchi
  1. 600 g di Ricotta di Pecora
  2. 270 g di Farina 0
  3. 70 g di Uova Intere
  4. 40 g di Parmigiano Grattugiato
  5. Q.b. di Sale
  6. Q.b. di Noce Moscata
Per il Pesto alla Salvia e Mandorle
  1. 25 Foglie di Salvia
  2. 50 g di Mandorle Spellate
  3. 40 g di Parmigiano Grattugiato
  4. Q.b. di Olio e.v.o
  5. Un pizzico di Sale Grosso
Procedimento
  1. Prepariamo gli gnocchi: spolverizzate con della farina il vostro piano da lavoro, distribuite sopra la ricotta, il parmigiano, la farina, il sale e la noce moscata grattugiata. Formate una piccola fontana e rompetevi al centro le uova. Iniziate a lavorare l'impasto fino a ottenere un composto liscio e ben amalgamato. Ricavate ora tanti filoncini da circa 2 cm di diametro e sistemateli uno accanto all'altro sul piano da lavoro infarinato. Con un tarocco o un coltello tagliate e formate gli gnocchi.
  2. Portate a bollore abbondante acqua salata.
  3. Nel frattempo preparate il pesto: Lavate delicatamente la salvia in acqua fredda per poi asciugarla su un panno da cucina. Trasferite in un mixer insieme alle mandorle, il parmigiano e qualche grano di sale grosso. Tritate bene e unite poco alla volta l'olio fino a raggiungere la giusta consistenza.
  4. Tuffate gli gnocchi in acqua bollente e, quando saliranno a galla, proseguite la cottura per altri due minuti circa. Scolateli e trasferiteli nella padella insieme al pesto. Fateli saltare e insaporire bene.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

XIX Festival Nazionale Primi Piatti

Eventi | 27 settembre 2017 | By

XIX Festival Nazionale Primi Piatti

sdr

Ed eccoci come di consueto all’appuntamento con il Festival Nazionale dei Primi Piatti.
Foligno si prepara ad accogliere la 19esima edizione del Festival Primi d’Italia, l’unica e rinomata manifestazione che celebra la cultura dei primi piatti in tavola.
Dal 28 Settembre al 1 Ottobre 2017, l’intero centro storico di Foligno sarà coinvolto e animato dalle numerose iniziative legate al festival, per quattro giorni di degustazioni, lezioni di cucina, dimostrazioni di grandi Chef, ma anche momenti di spettacolo e di intrattenimento.
Se la pasta è certamente regina della kermesse, spazio anche a riso, gnocchi, ravioli, zuppe, polenta e a tutti quei prodotti agroalimentari comunque indispensabili per la creazione di gustosi e ricchi primi piatti.
Un universo di degustazioni continuative e di cultura alimentare, dove tutte le vie portano al gusto promuovendo a tutto tondo la cultura del primo piatto in tavola.
Foligno si riscopre in veste di Villaggio del Gusto, con un percorso enogastronomico che attraversa i suggestivi luoghi del centro storico lungo i vari punti di degustazione appositamente organizzati. Oltre cento ricette per degustazioni o menu’ di primi, con piatti per tutti i gusti serviti no-stop in modo continuo. Cucine a cielo aperto per cuochi e chef stellati che saranno coinvolti in cooking class e lezioni dimostrative, con proposte di menu’ di primi piatti in abbinamento a vini tutti da scoprire, per il piacere di occhi e palato.
Non mancherà l’allestimento di mostre-mercato a tema: La Boutique della Pasta, Le Eccellenza del Gusto, Odori e Sapori, lo spazio Gluten Free al Villaggio Gluten Free dove trovare e acquistare tantissimi prodotti senza glutine, tra gusto e salute.
Dedicata ad un pubblico di gourmet e appassionati, la 19esima edizione della Kermesse mette sul piatto un tripudio di qualità e prelibatezze, un parterre di Chef stellati del calibro di Gianfranco Vissani, e tanti altri, che proporranno piatti dal sapore siderale, frutto della loro sconfinata fantasia ed esperienza; sarà l’edizione delle stelle e non solo ai fornelli: tante le celebrità presenti a I Primi d’Italia.
Per maggiori informazioni e per conoscere il programma 2017 definitivo della manifestazione, visita il sito ufficiale dell’evento www.iprimiditalia.it!

XVIII Festival Nazionale Primi Piatti

Eventi | 29 settembre 2016 | By

Salve a tutti…..per chi fosse interessato a questo evento culinario invio alcune informazioni. 
Festival Nazionale dei Primi Piatti.
Foligno si prepara ad accogliere la 18esima edizione del Festival Primi d’Italia, l’unica e rinomata manifestazione che celebra la cultura dei primi piatti in tavola.
Dal 29 Settembre al 2 Ottobre 2016, l’intero centro storico di Foligno sarà coinvolto e animato dalle numerose iniziative legate al festival, per quattro giorni di degustazioni, lezioni di cucina, dimostrazioni di grandi Chef, ma anche momenti di spettacolo e di intrattenimento.
Se la pasta è certamente regina della kermesse, spazio anche a riso, gnocchi, ravioli, zuppe, polenta e a tutti quei prodotti agroalimentari comunque indispensabili per la creazione di gustosi e ricchi primi piatti.
Un universo di degustazioni continuative e di cultura alimentare, dove tutte le vie portano al gusto promuovendo a tutto tondo la cultura del primo piatto in tavola.
Foligno si riscopre in veste di Villaggio del Gusto, con un percorso enogastronomico che attraversa i suggestivi luoghi del centro storico lungo i vari punti di degustazione appositamente organizzati. Oltre cento ricette per degustazioni o menu’ di primi, con piatti per tutti i gusti serviti no-stop in modo continuo. Cucine a cielo aperto per cuochi e chef stellati che saranno coinvolti in cooking class e lezioni dimostrative, con proposte di menu’ di primi piatti in abbinamento a vini tutti da scoprire, per il piacere di occhi e palato.
Non mancherà l’allestimento di mostre-mercato a tema: La Boutique della Pasta a Piazza della Repubblica, Le Eccellenza del Gusto a Piazza Matteotti con i migliori prodotto enogastronomici tipici locali, Sapori & Delizie nella Corte di Palazzo Trinci dedicata a piante aromatiche e spezie, lo spazio Gluten Free al Villaggio Gluten Free dove trovare e acquistare tantissimi prodotti senza glutine, tra gusto e salute.
Dedicata ad un pubblico di gourmet e appassionati, la 18esima edizione della Kermesse mette sul piatto un tripudio di qualità e prelibatezze, un parterre di Chef stellati del calibro di Gianfranco Vissani, Gennaro Esposito, Mauro Uliassi, Emanuele Mazzella e Riccardo Agostini tra i tanti, che proporranno piatti dal sapore siderale, frutto della loro sconfinata fantasia ed esperienza; sarà l’edizione delle stelle e non solo ai fornelli: tante le celebrità presenti a I Primi d’Italia tra cui la foodblogger Sonia Peronaci, l’intramontabile Anna Moroni, la figlia d’arte Liliana de Curtis, la frizzante Mara Venier e poi Cinzia Leone, Antonella Elia, Vittorio Sbargi e Teo Teocoli.
Per maggiori informazioni e per conoscere il programma 2016 definitivo della manifestazione, visita il sito ufficiale dell’evento!