Limone e Liquirizia

Danesi con Confettura di Albicocche, Crema Pasticcera e Granella di Nocciole

Danesi con Confettura di Albicocche, Crema Pasticcera e Granella di Nocciole
State cercando una colazione golosa come quella del bar ? Eccovi accontentati !! Inizierete ad apprezzarli quando li sfornate, il loro profumo è così inebriante e avvolgente che non resisterete nell'assaggiarli prima di farli raffreddare. I Danesi sono sempre state le mio brioche preferite, le originali prevedono come ingredienti la cannella e l'uvetta, ma io naturalmente ho voluto sperimentare ed osare, ed ecco qui una versione con confettura di albicocche home made, crema pasticciera e granella di nocciole. Vi assicuro, nulla da invidiare alle originali. Fate come me, ne preparate un bel po' e le conservate chiuse in dei sacchetti in congelatore. La sera precedente le tolgo e la mattina sono pronte per una sana e buonissima colazione.
Write a review
Print
Ingredienti per circa 18/20 Pz
  1. 500 ml di Latte
  2. 1000 g di Farina Panettone o Farina Manitoba
  3. 200 g di Zucchero Semolato
  4. 150 g di Burro Ammorbidito
  5. 2 Uova Intere
  6. 15 g di Lievito di Birra
  7. Semi di 1 Bacca di Vaniglia
  8. Scorza Grattugiata di 1 Limone Non Trattato
  9. Un Pizzico di Sale
  10. 50 g di Granella di Nocciole Tostate
  11. 250 g di Confettura di Albicocche
Ingredienti per la Crema Pasticcera
  1. 1 Tuorli
  2. 1 Uovo intero
  3. 25 g di Farina 0
  4. 10 g di Fecola di Patate
  5. 250 ml di Latte Fresco
  6. Scorza grattugiata di 1/2 Limone non Trattato
  7. 75 g di Zucchero
Ingredienti per lo Sciroppo
  1. 50 g di Acqua
  2. 85 g di Zucchero
Procedimento
  1. Fate sciogliere il lievito nel latte appena tiepido, aggiungete un pizzico di zucchero e fate riposare coperto con pellicola per circa 15 minuti.
  2. Disponete la farina precedentemente setacciata, nella ciotola dell'impastatrice o su di un piano da lavoro. Unite lo zucchero e miscelate, aggiungete il burro ammorbidito a piccoli pezzetti ed iniziate a lavorare. Versate ora le uova precedentemente sbattute, il latte con il lievito, i semi di vaniglia, la scorza grattugiata del limone e infine un pizzico di sale. Impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formate una palla, trasferitela in una ciotola coperta con un panno morbido e lasciate lievitare fino al raddoppio.
  3. Nel frattempo occupatevi della Crema Pasticcera; In una ciotola montate le uova, i tuorli e lo zucchero usando se possibile una frusta elettrica. Aggiungete poi la farina e la fecola setacciate, e infine unite la scorza del limone. Quando il composto risulta omogeneo, e continuando a girare, versate a filo il latte portato quasi a bollore. Ponete su fuoco basso e mescolate fino a quando la crema non si sarà addensata. Coprite subito con della pellicola a contatto e lasciate raffreddare.
  4. Trascorso il tempo riprendete la pasta e stendetela con il mattarello, formando un rettangolo dallo spessore di circa 3 mm. Spalmatelo con la confettura di albicocche e formate un cilindro, arrotolando la pasta a partire dal lato lungo. Una volta ben arrotolata, con l’aiuto di un coltello affilato, tagliate i danesi, formando delle rondelle da uno spessore circa di 3/4cm. Ora con il manico di un mestolo di legno, intaccate al centro di ogni rondella, fino ad arrivare quasi alla fine ma non del tutto. Girate le vostre brioche al contrario cercando di allargarle delicatamente. Trasferite su una placca rivestita di carta forno, e lasciate lievitare coperte con un panno pulito da cucina, fino al raddoppio.
  5. Cospargete la superficie con la granella di nocciole e aiutandovi con una sac a poche, distribuite la crema al centro della danese. Infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 20/25 minuti o comunque fino a cottura. Nel frattempo occupatevi dello sciroppo; in un pentolino versate l’acqua con lo zucchero e portate a bollore per 1-2 minuti. Sfornate le vostre brioche e ancora calde, aiutandovi con un pennello da cucina, spennellatele con lo sciroppo. Fate raffreddare completamente prima di servire.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Treccia alla Ciliegia con Granella di Pistacchi

Treccia alla Ciliegia con Granella di Pistacchi
Morbida, soffice, farcita. Un delizioso risultato per una colazione da leccarsi i baffi. Io adoro le Ciliegie e come tutti gli anni in questo periodo ne faccio vasetti e vasetti di confettura. Allora ecco l'idea di realizzare una brioche e utilizzarla per la sua farcitura. Non potevo avere idea migliore e un grosso grazie va naturalmente alle mie amiche speciali, che mi hanno regalato questi frutti del propio albero.
Write a review
Print
Ingredienti per uno stampo da 30x10x6
  1. 500 g di Farina Manitoba
  2. 80 g di Latte
  3. 15 g di Lievito Compresso
  4. 180 g di Uova Intere
  5. 70 g di Zucchero Semolato
  6. 25 g di Miele di Acacia
  7. 10 g di Rum
  8. 100 g di Burro
  9. Scorza Grattugiata di 1 Limone
  10. Un pizzico di Sale
  11. 300 g di Marmellata di Ciliegie
  12. 100 g di Biscotti Secchi Tritati
  13. 8 g di Pistacchi
  14. 10 Ciliegie
  15. Q.b. di Granella di Zucchero
Procedimento
  1. Fate sciogliere il lievito nel latte appena tiepido, aggiungete un pizzico di zucchero e fate riposare coperto con pellicola per circa 15 minuti.
  2. Disponete la farina setacciata nella ciotola dell'impastatrice o su di un piano da lavoro. Unite lo zucchero, la pastella di lievito e miscelate. Aggiungete il burro ammorbidito a piccoli pezzi e lavorate fino a quando l’impasto non lo avrà assorbito. Versate ora le uova precedentemente sbattute, il miele, il rum, la scorza grattugiata del limone e per finire un pizzico di sale.
  3. Impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formate una palla, trasferitela in una ciotola coperta con un panno umido, non a contatto, e lasciate lievitare in un luogo tiepido per un paio d’ore.
  4. Trascorso il tempo riprendete la pasta e stendetela con il mattarello, formando un rettangolo di circa 50x40 cm. Spalmatelo con la confettura di ciliegie e cospargete con i biscotti tritati. Formate un cilindro, arrotolando la pasta a partire da un lato lungo. Incidete il rotolo nel senso della lunghezza e separate le 2 metà: avvolgetele in una treccia morbida, tenendo la parte tagliata sempre verso l’alto. Nascondete le estremità della treccia e trasferitela nello stampo precedentemente oliato, comprimendola in modo che lo riempia. Fate riposare di nuovo, in un luogo tiepido e coperta per circa 1 ora.
  5. Cospargete con la granella di zucchero e infornate a 180°C per 25 minuti; poi distribuite sulla superficie le ciliegie tagliate a metà e private del nocciolo e i pistacchi ridotti a granella. Fate cuocere per altri 15/20 minuti. Controllate sempre la cottura facendo la prova stecchino. Sfornate e lasciate raffreddare prima di togliere dallo stampo.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Plumcake Vegano Cocco e Lamponi

Plumcake Vegano Cocco e Lamponi
Soffice, profumatissimo, leggero e straordinariamente gustoso al nostro palato. Un dolce idoneo per gli intolleranti alle uova o al lattosio o per chi ha fatto, della propria alimentazione, uno scelta vegana. Potete naturalmente variare l'ingrediente principale e utilizzare una frutta diversa al posto dei lamponi. Visto il periodo fragole, ciliegie o frutti di bosco.
Write a review
Print
Ingredienti per uno Stampo da 30x10x6
  1. 250 g di Farina 00
  2. 125 g di Farina di Cocco
  3. 250 g di Zucchero
  4. 250 g di Yogurt di Soia alla Fragola
  5. 125 g di Olio di Girasole
  6. Scorza Grattugiata di 1/2 Limone non Trattato
  7. 250 g di Lamponi Freschi
  8. 30 g di Fecola di Patate
  9. 1 Cucchiaino di Bicarbonato
  10. 130 g di Latte di Soia
  11. 1 Bustina di Lievito in Polvere per Dolci
  12. Q.b. di Zucchero a Velo
Procedimento
  1. Setacciate la farina con la fecola, il bicarbonato e il lievito in polvere. Trasferite in una ciotola capiente e unite lo zucchero, la farina di cocco e la scorza grattugiata del limone. Miscelate per amalgamare gli ingredienti.
  2. Aggiungete ora i liquidi uno alla volta e con questa sequenza, avendo l'accortezza di girare il composto ogni volta che inserite un liquido: yogurt, olio di girasole e latte di soia. Incorporare delicatamente i lamponi dopo averli lavati, asciugati e infarinati. Questa operazione vi permetterà di non far scendere i lamponi nel fondo del vostro stampo durante la cottura.
  3. Versate quindi il composto in uno stampo da plumcake precedentemente oliato e infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 45/50 minuti. Fate sempre la prova stecchino. Sfornate e fate raffreddare completamente. Trascorso il tempo, togliete dallo stampo e spolverizzate la superficie con zucchero a velo. Questo dolce è più buono il giorno seguente, dopo che si sarà asciugato e che avrà assorbito tutti i sapori. Vi consiglio, visto la presenza di frutta fresca, di mantenere il dolce in frigorifero, coperto con della pellicola.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Insalata Fredda di Lenticchie, Datterini, Rucola e Feta

Insalata Fredda di Lenticchie, Datterini, Rucola e Feta
Piatto sano, nutriente, saporito e fresco. Siamo soliti mangiare i legumi in inverno, soprattutto sotto forma di zuppe, vellutate o semplicemente cotti e mangiati caldi. Ma i legumi fonte di ricchezza a livello nutrizionale, non dovrebbero mai mancare sulle nostre tavole, anche in estate. Ecco allora un'ottima idea per consumarli freddi ad insalata, con l'aggiunta di ingredienti, che rendono il nostro piatto sfizioso, gustoso e colorato. Potete preparare questa insalata con largo anticipo e magari portarla per il vostro pranzo in ufficio o per le scampagnate fuori porta al mare o in montagna. Ottima per un pasto completo senza appesantirsi troppo.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
  1. 150 g di Lenticchie
  2. 150 g di Pomodori Datterini
  3. 45 g di Cipollato Fresco
  4. 80 g di Feta
  5. 80 g di Peperone Giallo
  6. 25 g di Rucola
  7. Q.b. di Brodo Vegetale
  8. Q.b. di Olio e.v.o.
  9. Q.b. di Sale e Pepe
Procedimento
  1. Sciacquate accuratamente le lenticchie sotto acqua corrente. In una pentola versate il brodo vegetale e una volta raggiunto il bollore, tuffate le lenticchie e portate a cottura su fuoco medio. Scolate, trasferite in una ciotola capiente, condite di olio, mescolate e fate raffreddare completamente.
  2. Trascorso il tempo, lavate e mondate le verdure. Tagliate in quattro i datterini per il senso della lunghezza, a piccoli cubetti invece, il peperone, il cipolloto fresco e la feta. Tritate finemente la rucola e unite tutti gli ingredienti alle lenticchie. Condite di sale e pepe e se necessario aggiungete altro olio. Coprite con pellicola e trasferite in frigorifero per almeno un'ora prima di essere servita.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Polpette di Ceci con Bulgur e Fave

Polpette di Ceci con Bulgur e Fave
Polpette a base di legumi, speziate e cotte al forno. Una volta preparate verranno ricoperte di semi di sesamo che tostandosi durante la cottura donano croccantezza a questa gustosissima pietanza. Ho realizzato due versioni; una con le fave cotte e poi private della loro pellicina esterna, l'altra utilizzando invece solo le pellicine delle fave e lasciando i legumi per altre ricette. Entrambe buonissime, da fare e da provare. E' un piatto dalle mille versioni, potete servirlo come antipasto, come secondo piatto accompagnato da una verdura, munite di uno stecchino per un aperitivo o un buffet, e per finire adatto nelle cene dedicate ai vostri amici vegani o vegetariani.
Write a review
Print
Ingredienti per circa 20 pz
  1. 120 g di Bulgur
  2. 250 g di Ceci
  3. 230 g di Fave Fresche ( lessate e private della pellicina esterna, oppure potete utilizzare la stessa quantità della sola pellicina )
  4. 2 Rametti di Prezzemolo
  5. 1 Spicchio di Aglio
  6. 70 g di Cipolla Dorata
  7. 1 Pizzico di Curcuma
  8. 1 Pizzico di Curry
  9. 1 Pizzico di Paprika dolce
  10. 1 Piccolo Pezzetto di Zenzero Fresco
  11. Q.b. di Olio e.v.o
  12. Q.b. di Sale e Pepe
  13. Q.b. di Semi di Sesamo
Procedimento
  1. Per la preparazione di queste polpette è necessario partire dai ceci essiccati e procedere al loro ammollo in acqua fredda per circa 12 ore. Una volta trascorso il tempo dell'ammollo trasferiteli in una pentola coperti di acqua e portateli a cottura insieme ad un mazzetto di odori. Salvia, rosmarino ed alloro che avrete ben legato con dello spago da cucina.
  2. Nel frattempo preparate le fave; Pulite i legumi sgranandole e sciacquandole sotto l’acqua corrente. In una pentola, portate a bollore abbondante acqua salata e tuffate al suo interno le fave. Portate a cottura, scolate e appena saranno tiepide privatele delle pellicine esterne. A questo punto potete decidere di utilizzare, per la quantità richiesta della ricetta, o le fave o solo le pellicine esterne, lasciando magari i legumi per un'altra ricetta.
  3. Cuocete ora il bulgur in acqua salata come indicazioni riportate sulla confezione. Scolate e trasferite in una padella capiente con qualche cucchiaio di olio. Unite il prezzemolo, la cipolla e lo spicchio di aglio tritati finemente, lo zenzero grattugiato e il resto degli ingredienti tranne i semi di sesamo. Condite di sale e pepe e lasciate andare su fiamma media per qualche minuto.
  4. Passate il composto al mixer fino a ridurre in crema, coprite e lasciate raffreddare completamente in frigorifero. Aiutandovi con i palmi delle mani bagnate, formate le vostre polpettine e passatele nei semi di sesamo facendoli aderire bene. Adagiate su una placca rivestita di carta forno e cuocete a 200°C per circa 40 minuti o comunque fino a doratura.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/