Limone e Liquirizia

Amaretti Morbidi Al Pistacchio

Amaretti Morbidi Al Pistacchio
Eccoci qua Amici, con un altro “Regalo da Mangiare “, pochi ingredienti per un pasticcino dal profumo intenso e un sapore che regala emozioni. Lo scorso anno per le feste natalizie vi avevo proposto gli Amaretti con Gocce di Cioccolato e Profumo di Arancia, quest’anno invece ho voluto realizzarli morbidi al gusto di Pistacchio. Che dire….solo due parole….straordinariamente Sublimi !! Potete inserirli all’interno di una scatola di latta e adagiarli su dei pirottini per poi regalarli. Inoltre in questo modo si mantengono per lungo tempo. Se avete la possibilità di realizzarli alcuni giorni prima di essere consumati, il gusto ne guadagnerà.
Write a review
Print
Ingredienti per circa 25 pz
  1. 175 g di Mandorle Pelate
  2. 20 g di Mandorle Amare
  3. 190 g di Zucchero Semolato
  4. 60 g di Albumi a Temperatura Ambiente
  5. 40 g di Pistacchi Sgusciati
  6. Scorza grattugiata di 1 Limone non Trattato
  7. 80 g di Farina di Pistacchi
  8. Q.b. di Zucchero a Velo
Procedimento
  1. Riducete in granella i pistacchi sgusciati.
  2. In un mixer raffinate i due tipi di mandorle fino ad ottenere una farina, aggiungete poi lo zucchero con la farina di pistacchi e raffinate insieme.
  3. Trasferite il composto in una ciotola, unite la scorza grattugiata del limone, la granella di pistacchi e l'albume poco alla volta. Mescolate e amalgamate bene tutti gli ingredienti. Coprite con della pellicola e fate riposare il composto in frigorifero per almeno sei ore o meglio una notte intera.
  4. Trascorso il tempo, prendete il composto e adagiate su di un piano da lavoro spolverizzato con zucchero a velo. Dategli la forma che più desiderate e ripassateli in abbondante zucchero a velo. Adagiate su una placca rivestita di carta forno e cuocete a 240° C in forno statico e preriscaldato per circa 4/5 minuti. Sfornate e fate raffreddare completamente. Il tempo di cottura naturalmente varia in base alla tipologia di forno, alla forma e alla grandezza dei vostri amaretti.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Ceci e Olive Marinate al Limone, Menta e Odori

Ceci e Olive Marinate al Limone, Menta e Odori
Sapori bilanciati in modo perfetto in questa insalata in cui sono presente le note acide del limone, la consistenza più dolce dei ceci, e il sapore inconfondibile degli aromi sapientemente marinati. Uno splendito piatto dove i ceci, ricchi di vitamine, sono i protagonisti. E ora assaporiamo...
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
  1. 450 g di Ceci già Cotti
  2. 30 g di Porro
  3. 70 g di Olive Verdi Snocciolate
  4. 35 g di Peperone Rosso
  5. 1 Limone non Trattato
  6. 3 Foglie di Menta
  7. 2 Foglie di Salvia
  8. 1 Rametto di Timo
  9. Qualche Ago di Rosmarino
  10. Q.b. di Olio e.v.o
  11. Q.b. di Sale
  12. Q.b. di Peperoncino Fresco
Procedimento
  1. Scolate i Ceci dalla loro acqua di vegetazione e lavate sotto acqua corrente. Trasferite in una ciotola capiente.
  2. Nel frattempo portate ad ebollizione 1/2 litro di acqua, fatevi scottare le olive per pochi secondi, scolatele e unite ai ceci.
  3. Lavate e mondate le verdure con gli odori. Tagliate il limone in due metà, spremete il succo di una sopra l'insalata e tagliate quindi l'altra a fettine sottili, unitelo agli ingredienti insieme agli odori sminuzzati finemente.
  4. Aggiungete anche il Peperone e il porro tagliato a fettine sottili. Condite con olio, sale e peperoncino, Coprite con pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno quattro ore prima di servire.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Crema di Spinaci, Ceci e Carote

Crema di Spinaci, Ceci e Carote
Certo, è vero, le verdure vanno scelte, lavate, pulite. Gli va dedicato del tempo e la cottura anche se veloce è spesso noiosa. Ma il risultato finale ripaga alla grande, e non solo per il sapore genuino, ma soprattutto per il benessere che ne beneficia il nostro corpo. Quindi amiche/i trovate un po' di tempo e realizzate delle meravigliose e gustosissime creme e vellutate, propio come questa che vi propongo, dove i legumi con le verdure si uniscono in un solo piatto per creare un'unica armonia.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
  1. 200 g di Spinaci Freschi in Foglia
  2. 450 g di Carote
  3. 240 g di Ceci già Cotti
  4. 2 Porri
  5. 600 ml circa di Brodo Vegetale
  6. 2 Cucchiai di Salsa di Soia
  7. Q.b. di Sale
  8. Q.b. di Olio e.v.o.
Procedimento
  1. Mettete sul fuoco una pentola capiente con pochissima acqua, quando inizia a bollire versate gli spinaci precedentemente lavati e capati. Schiacciateli leggermente e coprite con un coperchio. Fate cuocere per 4/5 minuti girandoli a metà cottura. Scolateli in uno scolapasta e quando avranno perso la maggiorate dell’acqua e si saranno intiepiditi strizzateli bene.
  2. Nel frattempo occupatevi delle carote; tagliate le estremità e la parte superficiale aiutandovi con un pelapatate. Lavate sotto acqua corrente e cuocete al vapore ( se non avete una vaporiera, potete lessarle in acqua leggermente salata ).
  3. Affettate finemente i porri scartando la parte verde. Trasferite in una padella, unite dell’ olio extra vergine di oliva e rosolateli fino ad averli appassiti.
  4. Unite in una pentola tutte le verdure, aggiungete i ceci scolati dalla propria acqua di vegetazione, la salsa di soia e il brodo vegetale leggermente tiepido. Aggiustate di sale e con un mixer ad immersione riducete il tutto in una crema omogenea e vellutata. Portate su fuoco medio fino al bollore e servite. Completate con un filo di olio a crudo e se vi piace aggiungete del pepe macinato al momento. Io ho anche lasciato delle carote cotte per poi passarle al mixer e decorare così i nostri piatti.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Finocchi in Teglia con Arancia e Prezzemolo

Finocchi in Teglia con Arancia e Prezzemolo
Qui un altro modo invitante e delizioso di assaporare i Finocchi. Resi prima croccanti, terminiamo la cottura in teglia con un profumatissimo e gustoso condimento all'arancia. Il Finocchio è un ortaggio dalle importanti proprietà digestive. Inoltre ricco di minerali e vitamine, è noto anche per le sue qualità depurative.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
  1. 3 Finocchi
  2. 2 Arance
  3. Qualche Fiocco di Burro
  4. Q.b. di Sale e Pepe
  5. Q.b. di Prezzemolo
Procedimento
  1. Lavate e mondate i finocchi; Tagliate i gambi e le barbette, togliete quindi la base del torsolo e le prime foglie esterne più dure. Dividete i finocchi in spicchi, trasferite in una padella con qualche fiocco di burro e fate rosolare da entrambi i lati finché iniziano a prendere colore.
  2. Nel frattempo grattugiate la scorza di 1 arancia e 1/2, mentre tagliate a jiulienne la restante. Spremete il succo di una di essa e riunite il tutto in una padella. Portate su fuoco e fate ridurre della metà, facendolo sobbollire a fuoco vivo.
  3. Adagiate i vostri finocchi in una teglia, condite di sale e pepe e versate sopra il condimento all'arancia. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per circa 30 minuti. Sfornate, spolverizzate con del prezzemolo tritato finemente e servite caldi.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Torta di Grano Saraceno, Mandorle e Prugne

Torta di Grano Saraceno, Mandorle e Prugne ( Senza Glutine e Latticini )
Eccomi qua, felice, emozionata e soddisfatta per questa torta senza Glutine e senza Latticini. Soddisfatta perché non solo è buonissima, soffice e leggera, ma soprattutto perché posso dare la possibilità ai Celiaci, agli intolleranti o allergici al lattosio, di realizzare un dolce e mangiarlo con tanto gusto. La cucina è soprattutto questo; sperimentare e spaziare in tutte le sue sfaccettature, tecniche, sapori ed emozionarsi nel farlo. E ringrazio voi che ogni giorno mi date la voglia e l' energia di farlo.
Write a review
Print
Ingredienti per uno stampo da 24 cm di Diametro
  1. 200 g di Farina di Grano Saraceno
  2. 160 g di Zucchero Semolato
  3. 130 g di Olio di Semi di Girasole
  4. 150 g di Mandorle Pelate
  5. 4 Uova
  6. 1 Bustina di Lievito in Polvere per Dolci
  7. 125 g di Yogurt di Soia
  8. 2 Cucchiai di Fecola di Patate
  9. Scorza Grattugiata di 1 Arancia non Trattata
  10. 500 g di Prugne o a piacere Frutta Fresca di Stagione
  11. Q.b. di Zucchero a Velo per Decorare
Procedimento
  1. Lavate bene le Prugne sotto acqua corrente, privatele del nocciolo e tagliatele a piccoli cubetti. Trasferite le mandorle in un mixer e tritatele finemente.
  2. In una ciotola incorporate l'olio con lo zucchero, e aiutandovi con una frusta elettrica, montate fino ad ottenere una sorta di crema. Dividete i tuorli dagli albumi e sempre mescolando, aggiungete al composto un tuorlo alla volta, unite poi la farina, le mandorle, il lievito e la fecola setacciate, la scorza grattugiata dell'arancia e lo yogurt di soia. Montate a neve ferma gli albumi e unite delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto al resto degli ingredienti. Infine aggiungete le prugne.
  3. Oliate il vostro stampo, versate il composto e infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Fate sempre la prova stecchino per verificare l'avvenuta cottura.
  4. Sfornate, lasciate raffreddare e cospargete la superficie con zucchero a velo.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/