Limone e Liquirizia

Pesto di Zucchine Pistacchi Limone Menta e Pecorino

Pesto di Zucchine Pistacchi Limone Menta e Pecorino
Quando una ricetta ha come ingrediente una verdura, cerco sempre di realizzarla nella loro stagione di maturazione. Ebbene, questo è il periodo delle zucchine e io cercavo un valido sostituto del classico pesto al basilico. Lo ho realizzato per condire un primo piatto, ma a mio parere, è una salsa abbastanza versatile, la trovo ottima per delle bruschette o per accompagnare alcuni tipi di pesce. Si mantiene tranquillamente in frigo per alcuni giorni, abbiate solo l'accortezza di trasferirlo in un vasetto chiuso e coperto di olio. La menta e il limone conferiscono quel tocco di freschezza in bocca che rimane anche dopo terminato il boccone. Vi assicuro che il vostro primo piatto sarà ottimo, e se di vostro gradimento abbinate della pasta dai formati piccoli.
Write a review
Print
Ingredienti per circa 4 ps
  1. 230 g di Zucchine
  2. 20 g di Pistacchi
  3. 3 Foglioline di Menta
  4. Scorza Grattugiata di 1/2 Limone non Trattato
  5. 10 g di Pecorino Grattugiato Semi Stagionato
  6. 30 g di Olio e.v.o.
  7. Q.b. di Sale e Pepe
Procedimento
  1. Lavate e mondate le zucchine, quindi tagliatele nel senso della lunghezza in fette spesse circa 1/2 cm. Fate scaldare una griglia e disponete sopra le verdure, cuocetele per circa 5 minuti per lato.
  2. Trascorso il tempo, tagliatele a pezzettini e trasferitele in un bicchiere da mixer. Unite i pistacchi, le foglioline di menta, la scorza del limone, il pecorino e l'olio di oliva. Condite di sale e pepe e con un frullatore ad immersione riducete in un composto cremoso.
  3. Qualora dovesse risultare troppo denso aggiungete dell'altro olio o dell'acqua calda. Assaggiate e se ritenete opportuno aggiustate di sale e pepe.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Pesto alla Genovese

Salse e Sughi | 2 luglio 2017 | By

Pesto alla Genovese
Per realizzare un vero pesto alla genovese occorrono naturalmente i prodotti della regione ligure, con una particolare attenzione alla tipologia del basilico, che comunque deve essere giovane, fresco e a foglia piccola. Oggi, per lavorarlo, oltre al mortaio si utilizza anche un mixer. Questo ci permette di accorciare i tempi ma fate molta attenzione perché le lame fanno ossidare il basilico. Potete conservarlo in congelatore messo in piccoli vasetti di vetro. La pasta che io preferisco condire con questa salsa sono le trofie, alla quale aggiungo in cottura delle patate tagliate a piccoli cubetti e dei fagiolini.
Write a review
Print
Ingredienti
  1. 50 g di Basilico
  2. 50 g di Olio e.v.o
  3. 35 g di Parmigiano Reggiano Grattugiato
  4. 15 g di Pecorino Grattugiato
  5. 2 Piccoli Spicchi d'Aglio
  6. 1 Cucchiaio di Pinoli
  7. Qualche Grano di Sale Grosso
Procedimento
  1. Lavate delicatamente il basilico in acqua fredda per poi farlo asciugare su un panno da cucina.
  2. Nel frattempo nel mortaio iniziate a pestare l'aglio con qualche grano di sale grosso. Al raggiungimento di una crema, unite i pinoli e poi poche per volta le foglie di basilico. Il movimento del mortaio deve essere rotatorio, in questo modo riusciremo a far fuoriuscire tutto l'aroma del basilico.
  3. Infine aggiungete i due tipi di formaggio e l'olio extra vergine di oliva a filo.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/

Tagliolini di Farro Integrali con Pesto di Piselli e Burrata

 

Tagliolini di Farro Integrali con Pesto di Piselli e Burrata
Adoro il Sabato e ancor di più quei momenti che riesco a passare in cucina senza dover rincorrere il tempo. Questa mattina mi sono proprio divertita a realizzare questi Tagliolini di Farro Integrali con Pesto di Piselli e Burrata. Ma se il tempo è tiranno e non dalla vostra parte potete sempre comprare dei semplici tagliolini che il condimento state pur tranquilli non vi deluderà.
Write a review
Print
Ingredienti per 4 ps
Per i tagliolini
  1. 150 g di farina di farro integrale
  2. 150 g di semola di grano duro
  3. 3 uova
  4. Sale
Per il pesto
  1. 120 g di piselli surgelati
  2. 30 g di cipolla
  3. 8 foglie di basilico
  4. 6 g di pinoli
  5. 5 g di pecorino romano grattugiato
  6. 10 g di parmigiano reggiano grattugiato
  7. 6/7 grani di sale grosso
  8. 10 g di olio evo
  9. Sale, pepe
  10. Vi occorre inoltre una burrata da 150 g
Preparazione
  1. Prepariamo la pasta. In una ciotola mescolare la farina, la semola e il sale. Unite le uova e lavorate fino a quando l'impasto non risulti liscio e omogeneo. Avvolgete nella pellicola e riponete in frigorifero a riposare per almeno una ora.
  2. Occupiamoci ora del pesto. In una padella versate un filo di olio, la cipolla tritata finemente e i piselli. Portate a cottura e aggiustate di sale pepe.
  3. Trasferite il tutto in un recipiente da mixer, aggiungete le foglie di basilico lavate e asciugate, i pinoli, i due formaggi grattugiati, il sale grosso e l'olio. Riducete ad una crema con un mixer ad immersione.
  4. Riprendete l'impasto dal frigo, stendete su un piano da lavoro con il mattarello o la sfogliatrice, quindi con il rullo ricavate dei tagliolini e fateli asciugare su un canavaccio infarinato.
  5. Portate a bollore abbondante acqua salata, cuocete i tagliolini, scolate e insaporite brevemente al pesto. Se occorre aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura. Spengete, spezzettate sopra con le mani la burrata e servite.
Limone e Liquirizia http://www.limoneeliquirizia.net/